Il verde a Milano. Conoscerlo, fotografarlo. 3

Cultura metropolitana
783
0

Il verde a Milano

Questa volta abbiamo deciso di fare le cose in grande: con l’aiuto di Paolo Dalprato, ottimo fotografo professionista, abbiamo organizzato un photowalk nel verde di Milano.

Ovviamente tutto il verde di Milano è troppo per le nostre forze, per cui abbiamo individuato tre tipologie di giardini da esemplificare, documentandone uno per tipo.

Le tre categorie sono:

  • I parchi, come parco Nord, parco Lambro, parco delle Cave, ecc. Si tratta di parchi molto grandi disposti in genere alla periferia della città che possono soddisfare, almeno parzialmente, il “bisogno di natura” che molti di noi provano;
  • I giardini, come i giardini di porta Venezia, i giardini del castello, il parco Trotter, ecc. Si tratta di estensioni decisamente minori, in genere ben curate, e piantumate secondo un progetto preciso, presenti anche in zone centrali della città, che permettono a chi lo desidera di avere a disposizione uno spazio verde per potersi sfogare a correre o anche solo a stare seduto sotto gli alberi o sull’erba a meditare o chiacchierare con gli amici;
  • Gli spazi alberati attrezzati, come via Morgagni, piazza Piola, il Trotterino, ecc.
    In sostanza piccoli spazi, magari piazze oppure via abbastanza larghe e simili, dotati di un po’ di verde ma arricchiti con attrezzature come campi da bocce, spazi per bambini e per cani ecc.

Ognuno di questi offre un servizio diverso alla città ma in ogni caso importante: ci è parso interessante cercare di documentarli sia visivamente e qui abbiamo avuto l’apporto di Dalprato, che con interviste e riflessioni nostre.

Il risultato del nostro lavoro lo travate nei tre filmati che vi proponiamo in questi articoli.

Buona visione/ascolto

 

Facebook Comments

POST A COMMENT.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.