“Tra le due Guerre” – Mostra alle Gallerie Milanesi

Cultura metropolitana
1.1K
0

Alle Gallerie Milanesi, presso la Fondazione Stelline,  è in corso la mostra dedicata alle correnti artistiche del '900, con particolare riguardo al ventennio tra le due guerre mondiali.

«il  periodo  storico-artistico  preso  in esame  in questa  mostra  passa  in rassegna  l'attività  delle  principali
gallerie milanesi che tra il 1919 e il 1939 diedero  prova  di grande  vitalità culturale; presso le loro sedi infatti
si  tennero  mostre  di artisti  che spaziavano  dal tardo  Ottocento  al Futurismo,  dal Gruppo  Novecento
all'Astrattismo, dall'Aeropittura al Chiarismo per giungere  al movimento  Corrente.
Nel  periodo  storico  tra le due guerre  Milano vive un momento di fervida  attività  culturale, con un forte
riflusso  della  figurazione  che seguiva  la rivoluzionaria  esperienza  dei Futuristi.  Storiche  gallerie  -  come
Pesaro, Bardi, Scopinich, Milano, Salvetti, Dedalo, Bottega di Poesia, Il Milione, Barbaroux,  Micheli, Gussoni,
Centrale e Mostre  Temporanee  -  ospitavano  artisti di diverse  correnti:  Balla,  Carrà, Campigli, Casorati, de
Chirico,  de Pisis,  Fontana,  Funi,  Guttuso,  Kandinskij, Licini,  Melotti,  Prampolini,  Rosai,  Medardo  RossoT
Savinio, Severini, Sironi, Usellini, Wildt e molti altri.
La mostra espone  sapientemente  dipinti, sculture e documenti  facendo  riscoprire  ai visitatori  una  Milano
artistica di grande  richiamo internazionale, dove anche artisti come Kandinskij trovarono  un terreno  fertile
per esprimersi. » [dalla locandina della mostra]

Oltre ai quadri, vi sono esposti documenti originali, autografi, riviste e libri dell'epoca. Dal nostro giro abbiamo riportato una serie di scatti raccolti in questi due brevi video.

Facebook Comments

POST A COMMENT.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.