A teatro a Muggiano con il Cous Cous Clan

<span class="fa fa-user"></span>
Shareradio
Eventi
611
0

Domenica 8 aprile alle 21.00

Rete al Quadrato - vieni a teatroAppuntamento a teatro – al salone della parrocchia Santa Marcellina di largo Don Sturnino Villa a Milano – promosso dal Cous Cous Clan di Muggiano, con “NO. Storia di Franca Viola” uno spettacolo di Chiara Boscaro con Sara Urban e la regia di Alessia Gennari.

Diretta radio dalle 19.00 con selezione musicale e alle 20.30 presentazione in diretta dello spettacolo e del progetto Rete al quadrato che supporta la serata.

NO. Storia di Franca Viola

La storia è semplice. Siamo ad Alcamo, Sicilia. È il 1965. Filippo Melodia, rampollo della mafia locale, chiede a Franca Viola di sposarlo. La risposta è NO. Filippo Melodia rapisce Franca, la violenta e la riporta a casa disonorata. Per salvare Franca dal destino che spettava a coloro che erano state disonorate Filippo si offre di sposarla. Un matrimonio riparatore per riscattare l’onore di Franca ed estinguere i reati di Filippo (tra gli altri, sequestro di persona e stupro). Così prevedeva l’articolo 544 del Codice Penale. Ma la risposta di Franca è ancora NO. Un NO che farà la Storia.
Franca Viola è la prima donna in Italia a rifiutare il matrimonio riparatore. Diventerà un simbolo per le battaglie civili e femminili. È anche grazie a lei se verrà abolito l’articolo 544. Nel 1981. Vent’anni dopo quei fatti, solo trent’anni fa.
NO. Storia di Franca Viola nasce dalla necessità, dall’urgenza, di raccontare questa storia – simbolica ed emblematicamente italiana – nella quale sono insite le riflessioni, le tragedie, le battaglie di generazioni di donne. E perché quel NO di Franca Viola, con la sua resistenza silenziosa, il suo coraggio dignitoso, possa essere oggi un’esortazione, un esempio al cambiamento.

Rete al Quadrato è un progetto promosso dalla cooperativa sociale Tuttinsieme, Cous Cous Clan e Shareradio con il contributo della Fondazione Cariplo.

Facebook Comments

POST A COMMENT.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.