Quarto incontro nazionale delle radio della salute mentale a Radiocity Milano 2018

<span class="fa fa-user"></span>
Shareradio
Salute Mentale
924
0

1978 Cambia la frequenza!

Quest'anno abbiamo celebrato a Radiocity Milano 2018 il quarantesimo anniversario dell'approvazione della legge 180, la legge Basaglia che ha chiuso i manicomi in Italia dando il via ad una rivoluzione nei metodi e nella concezione della cura psichiatrica e della salute mentale.

Un fitto di programma di incontri che hanno coinvolto tante radio da tutta Italia, ognuna con il proprio stile e il proprio bagaglio di esperienza.

Venerdì 1 giugno la giornata è cominciata con l'accoglienza dei gruppi in arrivo a Milano con una cena al CD Procaccini e la proiezione del film IO e L'I.A. (E' molto più di un film! Due anni di lavoro che hanno coinvolto più di ottanta persone. Per parlare del futuro, del passato, ma soprattutto del presente, di salute mentale e del come curarsi, facendolo insieme).

Sabato 2 giugno nella accogliente cornice della Triennale di Milano si è tenuta la consueta diretta/assemblea di cui pubblichiamo qui sotto il podcast. Nel corso della trasmissione potete ascoltare Massimo Cirri e Donatella Fidanza in conduzione, Rari&20 – TRO Shareradio  “...e 180 di questi giorni”, Nuvole e Passeggeri da Perugia, Tutti Matti per la Radio, Interferenze in radio di Bolzano, Onda Diurna l'ultima nata a Shareradio, Segn/ali, Radiomenta della Coop Lotta contro l'emarginazione Shareradio, Radio Shock di Piacenza, Radio Panda, Nadia da Bassano del Grappa con RadioDeoMeneo la prima rubrica su Whatsapp, collegamento telefonico con Nuno di Radio Aurora Outra Voz di Lisbona, presentazione di Stazione Trebisonda a cura di Arianna e Silvia.

Abbiamo chiuso domenica 3 giugno, nel cortile della Triennale, dove le radio della salute mentale con il supporto di Massimo Cirri hanno incontrato e dialogato con Valeria Benatti e Paolo Cavallone di RTL 102.5.

Più in basso qualche foto del festival.

Radiocity Milano 2018

Facebook Comments

POST A COMMENT.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.