Melaradio: dal marciapiede al balcone

<span class="fa fa-user"></span>
Shareradio
Media education
237
0

Ottava e nona puntata di Melaradio, anche in queste occasioni con tanti contributi dal nostro variegato pubblico. Tante le dediche, come sempre, e tantissimi auguri a Tobia che ha fatto oggi 10 anni. In copertina i nostri fan ballano durante la trasmissione.

Max ci ha regalato un racconto d'infanzia, quando da bambino giocava con i suoi amici in Sardegna, ai margini tra la città e la campagna. Max è un redattore di Radio Piazzetta e non ha una casa in cui rifugiarsi, nonostante tutte le difficoltà che sta affrontando (anche andare in bagno diventa un problema se non hai una casa e i bar sono chiusi) ha deciso di regalarci il suo racconto, grazie Max!

Due puntate, due favole: ringraziamo molto Ahmed e Matteo, 2 ragazzi seguiti da un progetto del Comune di Milano che stanno collaborando con il progetto SMART.

Continuano anche le ricette di Anais, tra dolci rubati alla Francia dall'Italia, o dalla Francia all'Italia.

In attesa di proseguire la storia della capretta di nome Corno, abbiamo lanciato un altro appello: ci aiutate  comporre il nostro balcone? Proprio il balcone di Melaradio. Vale metterci tutto, per ora abbiamo: un melo alto con una casetta sopra; l'agave "perché dura tanto e fa molti figli, da Agata 4D e Anna 1D" (trovate sotto la foto); nonna Licia suggerisce una pianta di camelie. "Sono vellutate,bellissime, e sono fiorite proprio in questi giorni,almeno le mie. Fanno allegria e ce n'è bisogno".

Mandateci le foto delle piante dei vostri balconi, idee strampalate per il balcone di Melaradio e provate a mettere un semino a germinare!

agave

Facebook Comments

POST A COMMENT.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.