LaRubrica7 incontra OPERAZIONE MADONNINA e OPERAZIONE RISCHIATUTTO. Consigli, musica, sagra di Baggio e tanto altro ancora!

<span class="fa fa-user"></span>
LaRubrica7
Cultura metropolitana
1.2K
3

LaRubrica7 incontra il trio di penna Riccardo Besola, Andrea Ferrari e Francesco Gallone per proiettarsi in una Milano anni '70 all'insegna del noir. Tre scrittori che hanno saputo unire i loro stili in questi due libri targati Fratelli Frilli Editori. Un'attenta attività di ricerca storica contraddistingue questi due primi lavori.

LaRubrica7 di Giusy e Vale - 11 Ottobre 2014 - Puntata 15 by Shareradio on Mixcloud

Un simpatico trio ognuno con la sua storia e esperienza che ha saputo dare il proprio contributo artistico. Francesco non rilegge mai e va sulla fiducia, Andrea è il rompiscatole del gruppo e Riccardo il pacifico che forse sotto sotto trama qualcosa per fregare quei due.

Riccardo Besola, classe 1974, si occupa di pubblicità. Ha scritto i racconti di Nera La Notte (RaiEri 2012) vincitore del premio NarreRai 2011, e la serie, in corso per i tipi di Eclissi, incentrata sull'ex poliziotto Mauro Dragani: Piombo(2011) Mala Femmina (2012).

Andrea Ferrari, classe 1977, dirige un Centro Anziani, ed è l'autore della fortunata serie del detective più mediocre della letteratura, Brandelli: Milano A. Brandelli (2007), Bravo Brandelli (2008), Milano Muta (2009) e Divorzio alla Milanese (2011), tutti editi da Eclissi.

Francesco Gallone, classe 1978, vende i fiori finti al mercato. Per Eclissi ha pubblicato Milano è un'Arma (Premio Belgioioso Giallo 2008), La Metropoli Stanca (2009), Lapidi d'Asfalto (2012); per MilanoNera il romanzo Milano Corri o Muori (2012). Con Andrea Ferrari ha fondato il Movimento Letterario dell'Inadeguabile

Milano, 1973. Sono gli anni della grande industria cinematografica italiana, dell'Austerity, della cronaca nera prestata alla politica, della criminalità da far west, della Polizia con le mani legate, dell'imprenditoria gangster, delle grandi penne del giornalismo. Travolti da questi sconvolgimenti epocali e dalla sfortuna del quotidiano, un funambolo della pubblicità col vizio del gioco contrae un debito di troppo, un oste milanese dalle mani grandi fronteggia lo sfratto della bocciofila che gestisce, un fiorista ciociaro raccoglie i frantumi del proprio chiosco devastato dagli stuntmen di un film con Alain Delon. La morte di un loro vecchio collega, di quando scavavano i tunnel della metropolitana, li riunisce al cimitero. Da qui in poi, il terzetto ne penserà di ogni per risolvere i guai di ciascuno, fino a scegliere di mettere in pratica la più assurda delle idee: rubare il simbolo più alto di Milano, per riscattare i soldi e se stessi. Da un'idea di Luca Crovi, un noir a tre penne, una commedia che al sorriso combina la tensione drammatica ed emotiva dell'Italia degli anni Settanta, gli anni che ci hanno insegnato che l'assurdo non è una sciocchezza, ma l'impossibile che si fa reale.

Questo romanzo è nato da una provocazione di Luca Crovi raccolta da tre giovani autori milanesi: nessuno di loro ha visto dal vivo il 1973.

Milano, 1974. Mentre in televisione va in onda il Rischiatutto, Lorenzo, Osvaldo e Angelo, dopo aver compiuto il furto impossibile, sono ancora nei guai. Anzi, la situazione è peggiorata: il pubblicitario annega nei debiti di gioco; l'oste ha sempre meno tempo per riscattare la trattoria con bocciofila e quello che era un fiorista riceve una proposta indecente. Ma compiuta la prima impresa, il terzetto non teme più niente e s'azzarda a tentare l'intentabile, a rischiare tutto. Tornano i "nostri" con loro le atmosfere della metropoli degli anni Settanta, tra attrici scritturate per sceneggiati di successo, giovani attivisti che s'innamorano della figlia del capo, poliziotti malinconici con la faccia da Serpico ed un cuore da Zagor, ladri, imbroglioni, tartari, deserti, case, ringhiere, giornalisti decaduti con toupet, cantanti emergenti per agenti saccenti, fino a un faccia a faccia con Mike Bongiorno, in un susseguirsi di imprese criminali e nobili gesti. Questa volta un colpo non basta! Se pensavate che lo spettacolo fosse finito, sappiate che invece comincia ora. Fiato alle trombe, Turchetti!

I nostri consigli di lettura e musicali dal minuto 31:53

Per l'angolo curiosità e salute visto l'ambito metropolitano della puntata parliamo di fogna, tombini e canali di scolo. Si può ottenere acqua potabile dalla fogna? Come gli animali utilizzano canali di scolo e tombini? (risposta dal min 42:35)

Eventi dal min 46:05

LUNEDI' 13 OTTOBRE - COLORS OF LIFE - Concerto Jazz (Teatro Rosetum Via Pisanello 1 - Piazzale Velasquez - Ore 21:00 - Ingresso 10 euro) - Vedi locandina sotto riportata

SABATO 18 OTTOBRE - INAUGURAZIONE CERAMICHE PARIETALI - Inizio ore 10:30 via Gianella si procederà poi verso Piazza Anita Garibaldi. Un momento di festa soprattuyto per i bambini per i quali sono previsti giochi, regali e palloncini. Sarà presente la Banda Musicale della Polizia Locale di Milano (dal min 48:30 intervento del Dottor Antonio Barbato, Capo di Gabinetto Polizia Locale di Milano) - Per saperne di più sfoglia il diciotto online(mensile di informazione e cultura zona 7) - PRESENTAZIONE LIBRO I LEGAMI SPEZZATI di Luisa Colombo presso Libreria Lineadiconfine via Ceriani 20 ore 17:30 - Vedi locandina sotto riportata

DOMENICA 19 OTTOBRE - SAGRA DI BAGGIO PER LE VIE DEL BORGO (bancarelle, spettacoli, giochi, prodotti tipici, hobbysti...) - Vedi programma sotto riportato

Puntata 15
del 11-10-2014
LaRubrica7 di Giusy e Vale

Facebook Comments

POST A COMMENT.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.