Hip hop dietro le sbarre a Cornaredo

<span class="fa fa-user"></span>
Shareradio
Eventi
207
0

Lunedì 10 aprile alle 20.45  il Centro Protagonismo Giovanile Cornaredo, la cooperativa sociale Koinè e il Comune di Cornaredo organizzano lo spettacolo musicale 232 Hip Hop dietro le sbarre, all’auditorium La Filanda in Piazza della Libertà 1.
Lo spettacolo è il frutto del lavoro fatto nei laboratori della casa circondariale minorile Beccaria di Milano.

Andrà in scena uno spettacolo che mette insieme ballerini, freestyler, giocolieri: all’esterno del carcere è stato proposto solo due volte in passato.  I ragazzi dei laboratori Hip Hop del Beccaria aspettano il pubblico per raccontarsi con le loro rime, pronti a condividere  un pezzo delle loro vite con l’associazione Suoni Sonori pilastro portante dell’attività di Musica in Istituto Penale Minorile, i giocolieri di UCI (Uniti per Crescere Insieme) e il corpo di ballo “Bad Selection” Club Russo.

L’Hip Hop è un genere musicale diretto e piuttosto semplice che non richiede  particolari doti canore, ma vuole il rispetto di alcune regole di metrica. Così gli educatori del Beccaria hanno iniziato a lavorare con i ragazzi che avevano voglia di raccontare i loro pensieri, le loro esperienze, le loro riflessioni sul mondo. Da lì è iniziato un lungo percorso che dopo sei anni si è evoluto in spettacoli portati anche fuori dal carcere.

Fabrizio Bruno educatore e ideatore della iniziativa racconta: “232 – Hip Hop dietro le sbarre nasce nel 2010 quando ho iniziato a fare il tirocinio di Scienze dell’Educazione all’istituto penale minorile “Cesare Beccaria” di Milano e grazie alle mie esperienze pregresse da educatore e da rapper sono stato indirizzato verso il laboratorio di Musica   gestito dall’associazione Suonisonori e dal CPIA5 Centro Provinciale Istruzione per Adulti di Milano.  Qui con  Gianluca Messina  è nata l’idea di realizzare appunto la 232. Il nome 232 deriva dal numero di telefono che mette in contatto la sala di musica con l’istituto”.

Facebook Comments

POST A COMMENT.