Una casa sull’albero a Milano

<span class="fa fa-user"></span>
Shareradio
Cultura metropolitana
1.2K
0

Un sogno che diventa realtà allo spazio Gorlini nel Parco Trenno, grazie al crowdfunding civico

Tutti quanti abbiamo sognato almeno una volta di avere una casa sull’albero su cui rifugiarsi e da cui scoprire nuove prospettive per guardare il mondo. Dal primo di aprile (e non è un pesce d’aprile) questo sogno è diventato realtà nello spazio Gorlini del Parco Trenno, un ex CAM del Comune di Milano assegnato all’associazione Mitades, che ne ha fatto un centro di comunità per i quartieri limitrofi.

La costruzione della casa, una struttura semplice che vuole la chioma dell’albero come tetto, è stata una festa cui hanno partecipato in tante e tanti: associazioni di zona, famiglie, bambini, curiosi, abitanti attivi, ecc.

Una giornata animata dalle proposte di Sullalbero srl, l’architetto Giuliano Lovati, Sem in Tree, Spluf – Coop. Tuttinsieme, Gallab – Non riservato, Fondazione Archè, Le mamme del progetto Spazio Mamme di Quarto Oggiaro, col supporto di C.A.P.A.C.- I.C. Greppi, A.S.D. Campacavallo e Shareradio che ha realizzato il video reportage pubblicato qui sopra.

Il progetto della casa sull’albero è stato scelto dall’Assessorato alle Politiche del Lavoro e Sviluppo Economico e dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Milano tra quelli da sostenere attraverso il crowdfunding  civico (in sostanza metà delle risorse sono state raccolte con donazioni di cittadini e sostenitori, l’altra metà ce l’ha messa il Comune).

La casa sull’albero è aperta a tutti, per conoscere il programma delle attività dello spazio Mitades Gorlini, date un’occhiata alla pagina Facebook di riferimento.

Facebook Comments

POST A COMMENT.