Cacciatori di teste al Mudec

Cultura metropolitana
601
0

Fino al 7 luglio, al MUDEC c'è un'interessante mostra "Eravamo cacciatori di teste" che presenta la cultura Asmat.

Gli Asmat sono una popolazione che vive in Nuova Guinea e più precisamente nella provincia Papua.

Sono circa settantamila individui, eredi di una tradizione che prevedeva anche, in alcuni momenti rituali, il cannibalismo dei nemici uccisi in combattimento.

Accanto a questa usanza, certo non amichevole, gli Asmat avevano ed hanno anche notevoli abilità scultoree, tanto che attualmente, cessata la caccia delle teste, vivono come produttori di sculture in legno apprezzate in tutto il mondo.

Il Mudec ha organizzato una mostra su questa popolazione, che coinvolge lo spettatore mostrando una serie di reperti, amuleti, oggetti sacri e da combattimento che permettono di farsi un'idea abbastanza chiara di questa interessante realtà.

Abbiamo visitato questa mostra bella e gratuita per darvi un’idea di quello che espone e per stimolarvi ad andarci.

 

Facebook Comments

POST A COMMENT.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.